Meglio di Niente Network il sito che ti dà un’ opportunità.

10 Domande a …… Zoizi

1 – Ciao Zoizi e benvenuto su megliodiniente.com abbiamo ascoltato il tuo ultimo pezzo”Odore” è siamo qui per conoscerti meglio. Parlaci di te di chi sei, da dove vieni, da quando fai musica e soprattutto perchè?

Sono un ragazzo di 30 anni che è nato a Tirana e poi cresciuto in Italia da quando avevo 1 anno. Il primo ricordo legato alla musica è quando con mio papà ascoltavo i suoi artisti preferiti. Lui aveva una vecchia chitarra classica a casa. Una chitarra per destri che io non potevo suonare perché sono mancino . Un giorno a 13 anni mi sono rotto le palle e ho invertito le corde. A 18 anni circa ho scritto le mie prime canzoni. Facevano cagare ma lo facevo quasi per gioco. Perche faccio musica? Perche è la forma più vicina al mio “essere” che io conosca. Probabilmente l’unica cosa che mi piace davvero fare e che non mi ha mai annoiato neanche per un secondo.

2 – Raccontaci ora di questo brano ”Odore”?

Odore nasce da un giro di chitarra molto semplice che mi sono portato dietro per un annetto . Non avrei mai pensato di scriverci una canzone. Poi un giorno ho collegato una sensazione che altro non è che l’ odore della borsa di un amica ad una visione piu ampia della mia generazione. Ho provato a scrivere un inno generazionale per quelli nati nel 1990 come me.

3 – Gli artisti a cui ti ispiri e perchè?

Non saprei farti dei nomi perché non ho veri e propri artisti preferiti. Neanche generi. Mi faccio influenzare da tutto ciò che mi piace. Ascolto di tutto. In un giorno posso passare da Dalla a Gazzelle poi Oasis per finire a Yann Tiersen.

4 – Ho curiosato nelle tue canzoni su youtube , ho trovato ”Pazzo di te” che è una canzone molto profonda, mi sono piaciuti anche i tuoi video in cui spieghi le canzoni suonandole al piano e alla chitarra, non c’è ancora tantissimo materiale quindi mi chiedevo cosa facessi prima?

Beh questo è un progetto musicale nuovo che ho messo su da poco più di un anno. Negli ultimi anni suonavo in giro per i locali più disperati con amici musicisti. Tutti più giovani di me. Pero scalette sempre inedite. Pezzi sempre miei in italiano . Ho scritto tanto e mi sono fatto un le ossa prima di mollare tutto , lavoro , sicurezze per provare a vivere da cantautore. Ho lavorato per tanti anni perché appena maggiorenne sono scappato di casa dalla Germania ( ho vissuto li per un anno con la mia famiglia) quindi chiaramente dovevo mantenermi. Diciamo che ero già un bel ribelle da giovane.

5 – Le tue canzoni sono molto orecchiabili, che secondo me è un pregio, con dei passaggi che fanno presa subito nonostante i testi mi sembrano lo stesso molto intimi, come nascono le tue canzoni sei tu che scrivi i testi e le musiche, hai dei collaboratori? Suoni degli strumenti nel disco oppure te ne avvali solo per comporre?

Si si.. scrivo io musica e parole di tutte le mie canzoni. Le versioni “ album” le creo con un producer. Mi chiudo in studio con lui un paio di giorni ed esce il pezzo. In certe canzoni ho suonato qualche parte di chitarra. Dipende da che piega prende la produzione. Come nascono le canzoni? Nascono da sole . Nessuna regola o ricerca. Magari sto 2 settimane su un pezzo che mi convince poco poi basta una serata storta o drittissima che torno a casa e in 10 min scrivo un pezzo che mi piace. Ma credo che faccia un po parte dell essere cantautore. Vivi e poi scrivi. Se ti sforzi meglio lasciar perdere.

6 – Tornando a ”Odore” e ”Pazzo di te” mi sembrano davvero due ottimi singoli, hai intenzione di lavorare su una produzione di singole Hits oppure c’è la voglia di creare un Album con più o meno un senso logico che contenga tutti questi tuoi”momenti”?

Per ora vado avanti di singoli. Mi piace ancora l’idea di buttare una bomba alla volta ma non ti nego che sto cominciando a pensare al primo album della mia carriera. Diciamo che dopo un anno di lavoro sto chiudendo un po’ questo primo cerchio. Vedremo .

7 – Esibizioni live? Ti devo chiedere per forza della tua esperienza con Francesco Renga.

Ecco il live è la dimensione che amo di più. Aprire 5 date di Francesco Renga equivale a fare 2 anni di live per i locali. Esperienza pazzesca. Francesco è un artista incredibile e ho provato a rubare un po’ di mestiere anche solo guardando i movimenti . Sul palco e fuori. Ho imparato tanto . Mi ha anche dato 2 consigli sul riscaldamento della voce proprio prima si salire sul palco . Eravamo lì, la gente fuori che aspettava. Momenti incredibili che stavo vivendo e che non scorderò mai .

8 – Progetti per il futuro?

Live live e live. Suonare ogni sera in un posto diverso e sentire la gente che canta le mie canzoni. Non c’è niente di più bello . Davvero

9 – Come definiresti la tua musica?

Ribelle e romantica. Come me.

10 – Convincici ad ascoltare e a comprare il tuo lavoro?

Chi mi ascolta e chi compra la mia musica fa parte di me. Entra a far parte di una famiglia . E insieme spacchiamo .

Grazie allora.

Grazie a  voi.

 

I SOCIAL DI ZOIZI

ISTAGRAM https://www.instagram.com/zoizi.official/

YOUTUBE https://www.youtube.com/c/ZOIZI

SPOOTIFY https://open.spotify.com/artist/6NoHLhw2SGoWQKaJeCHYHn?si=h7Wv4CUtR3-BxyMve7frFg

FACEBOOK https://www.facebook.com/zoiziofficial/

 

IL VIDEO DI ODORE

 

 

 

Leave a Reply

Area Riservata