Meglio di Niente Network il sito che ti dà un’ opportunità.

Furio Detti

Furio DETTI Nato nel 1972 vive e lavora in Toscana. Pratica il Kendo. Crede in un progetto di consistenza vita-arte chiamato “The Rook”, la Torre; in coppia con una declinazione più tecnico/operativa che ha battezzato WzM (Wille zur Macht). Ha iniziato da bambino a scrivere racconti violentissimi e grotteschi e poesie con una Lettera 22 Olivetti. Cresciuto, ha fatto della sua poesia un recupero della tradizione formale della lirica italiana ma ha sperimentato anche il verso libero. Le sue fonti e la sua palestra sono Yeats , Pound, i Siciliani, Dante e Cavalcanti, D’Annunzio, Bukowski, Shakespeare e altri immortali. Scrive anche poesie in lingua inglese. Per il contenuto crede nella poesia soprattutto come atto di volontà radicale e determinato. Quindi c’è il lavoro e il confronto con altri scrittori, autori e artisti, come la permanenza nel gruppo di poesia TOF “Testo Originale a Fronte” (Versilia). Critico e traduttore ha pubblicato poesie sulla rivista “Soglie”, “Kamen”, “Il Giornale della Mezzanotte” (inserto di Armunia Festival Costa degli Etruschi) e ha pubblicato in antologie. Scrive articoli per “Letteratitudine” di Massimo Maugeri e la rivista NoCrimeOnlyArt di Daniele Piscopo. È anche fotografo e attore professionista. Pubblicazione più recente: uscito con la poesia Una Poesia alla Carver, su “Gradiva. International Journal of Italian Poetry”, n.52 Autumn 2017, Olschki editore.

 

Leave a Reply

Area Riservata