Meglio di Niente Radio il sito che ti dà un’ opportunità.

Meglio di niente radio cerca persone che hanno voglia di scrivere o realizzare video sui più disparati argomenti dalla politica, alla storia, all’attualità, cronaca, arte, letteratura, musica, sport e altro. Se qualcuno ha voglia di cimentarsi mi contatti. Non è una proposta di lavoro ma un’opportunità per farsi conoscere e/o fare esperienza. Provaci. Mail bettocroce@libero.it Il coordinatore del sito Benedetto Croce. Grazie

Alla vigilia del match di Supercoppa Italiana tra Juventus e Milan. Precedenti storici, probabili formazioni, quaterna arbitrale

Mercoledì, alle 18.30 italiane, il King Abdullah Sports City Stadium di Gedda sarà teatro massimo della 31’ edizione della Supercoppa Italiana. A contendersi il primo trofeo stagionale saranno la Juventus di Massimiliano Allegri e il Milan di Gennaro Gattuso. Il match, oltre a valere il primato nell’albo d’oro della competizione, in quanto sia la Vecchia Signora sia i rosso-neri sono primi a quota 7, sarà il terzo storico incontro nella competizione tra le due società. Il 3 agosto 2003, presso il Giants Stadium di East Rutherford, cittadina statunitense della contea di Bergen nel New Jersey, andò in scena il primo round. A portare a casa la coppa fu la Juventus di Lippi. Dopo l’1-1 nei tempi supplementari, i torinesi prevalsero nei calci di rigore per 5-3 contro il Milan di Ancelotti, tradito dall’errore decisivo di Cristian Brocchi. Il 23 dicembre 2016, allo stadio Al Sadd Jassim Bin Hamad di Doha, i rosso-neri di Vincenzo Montella ottennero la loro rivincita. Anche allora gli undici metri risultarono decisivi, in quanto il punteggio finale fu di 1-1. La rete di Mario Pasalic diede il trofeo ai milanesi. Nell’ occasione, l’allora 17enne portiere del Milan Gianluigi Donnarumma neutralizzò i penalty di Mario Mandzukic e Paulo Dybala. Quella di Gedda si presenta come un’importante palla da cogliere al balzo per entrambe le squadre. Il Milan avrà il dovere morale di vendicare la pesante sconfitta in finale di Coppa Italia proprio contro la Juventus il 9 maggio 2018 per 4-0, e di dare una svolta radicale ad una stagione che li vede a -1 dall’obiettivo Champions League, pur avendo alternato prestazioni positive con altrettante negative. Gli uomini di Massimiliano Allegri dovranno dimostrare l’efficienza di una macchina che, ancor di più con l’arrivo estivo di Cristiano Ronaldo, è stata ideata appositamente per ampliare la propria sala trofei. Nelle ultime quattro Supercoppe nazionali disputate, la Juventus ne è uscita vittoriosa in una sola occasione, quando nell’agosto del 2015 a Shanghai, le reti di Mandzukic e Dybala stesero la Lazio. Prima di allora, nel dicembre 2014, il cielo di Doha vide trionfare il Napoli di Benitez per poi riservare la stessa sorte, due anni dopo, al Milan di Montella. Stesso esito nel match dell’Olimpico di Roma contro la Lazio di Inzaghi il 13 agosto 2017, dopo che il gol del 3-2 in extremis di Murgia diede la vittoria ai capitolini. Per i campioni d’Italia sarà una grande opportunità di scacciare via qualche fantasma di troppo attorno alla competizione.

 

Quaterna arbitrale:

Direttore di gara: Banti

Assistenti: Preti – Passeri

Quarto uomo: Di Bello

VAR: Guida

 

Probabili formazioni:

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala, Cristiano Ronaldo:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Castillejo, Higuain, Borini.

 

(Giacomo Chiarandà)

Leave a Reply

Area Riservata