Meglio di Niente Radio il sito che ti dà un’ opportunità.

Meglio di niente radio cerca persone che hanno voglia di scrivere o realizzare video sui più disparati argomenti dalla politica, alla storia, all’attualità, cronaca, arte, letteratura, musica, sport e altro. Se qualcuno ha voglia di cimentarsi mi contatti. Non è una proposta di lavoro ma un’opportunità per farsi conoscere e/o fare esperienza. Provaci. Mail bettocroce@libero.it Il coordinatore del sito Benedetto Croce. Grazie

Ancora un anno, Gigi!

Proprio come la mamma quando chiama il figlio che gioca a calcio perchè è pronta la cena, ma il bambino chiede altri 5 minuti. Gigi proprio non ne vuol sapere di andare a cena, di appendere i guanti al chiodo. Perchè l’età si fa sentire e il desiderio di giocare prima o poi si deve spegnere, ma non se sei una leggenda, non se ti chiami Gianluigi Buffon. Sarà perchè manca ancora quella famigerata coppa, o perchè c’è ancora qualche record rimasto incompleto. Comunque sia degli ultimi 5 minuti, Gigi non vuole proprio farne a meno. Si fa ancora più romantica la vicenda se il bambino in questione, vuol finire di giocare nel cortile dove è sempre stato, dove è cresciuto. Un cortile che porta i colori bianco e nero. Già, perchè questi mercoledí è arrivata la notizia bomba. Molto probabilmente Buffon giocherà a Torino la sua prossima e ultima (si presume) stagione. A riportarla è stato Gianluca Di Marzio secondo cui il portiere avrebbe accettato un ruolo da secondo e un taglio effettivo dell’ingaggio pur di terminare il suo cammino nella Juventus.
Alla notizia, il mondo Juve è impazzito, chi di gioia, chi di “frustrazione”. La prima parte è ben chiara. Incontenibile la gioia per un ritorno di chi per te, è sceso all’inferno e ha riportato in alto il tuo nome, senza mai mollare. Di chi ci ha messo sempre la faccia, di chi ha guidato la tua squadra per anni e ha difeso la tua porta come nessun’altro poteva fare. Incontenibile la gioia per una bandiera della tua squadra. La seconda, quella frustrata, è per “colpa” del passaggio di Buffon alla corte degli sceicchi della Francia. Frustrati perchè Buffon ha indossato un’altra maglia, dimenticandosi ciò che il portiere ha fatto per loro.
Questo affare però, farebbe bene a tutti. Alla Juventus in primis, per questioni economiche e di spogliatoio. Buffon sarebbe preso a parametro zero, inoltre si parla di uno stipendio di 1,5 milioni per un anno, a differenza dei 2,3 percepiti attualmente da Perin. Con quest’ultimo la Juventus potrebbe anche fare una piccola plusvalenza, vendendolo a 16 milioni o poco più. Per il discorso spogliatoio la Juventus avrebbe un altro pilastro portante della squadra, la cui parola pesa molto. Con Chiellini e Buffon in campo, e Barzagli nello staff di Sarri, quest’anno si presume uno spogliatoio ricchissimo di esperienza e di consapevolezza.
Il suo ritorno farebbe bene al calcio italiano perché con l’addio di De Rossi alla Roma (l’ultimo dei tanti) le bandiere si vedono sempre meno sui campi di Serie A. Buffon sarebbe un importantissimo acquisto sotto tutti i punti di vista. Per la Juventus, per il calcio italiano e per i tifosi. D’altronde, il portiere, avrebbe l’occasione di inseguire quel maledetto sogno chiamato Champions League. Ancora un’ultima volta. Ancora un altro anno. Ancora cinque minuti, mamma.

(Giovanni Giglio)

Leave a Reply

Area Riservata