Giovani ragazzi

Tolleranza zedda, quello che Heriberto non disse.

L’allenamento è finito, la Gioventù latina guarda dall’alto in basso i giovani ragazzi elvetici.

La gara giusta per aspettare Figaro appollaiato in tribuna al fianco di Georgina.

Tutto molto semplice per una compagine inedita che schiera il duo delle meraviglie in attacco, di supporto al Manzo imprescindibile.

La linea mediana anch’essa inedita esalta il colombiano e il brasiliano al fianco di Giotto e dell’angelo nero.

I tre dietro infondono sicurezza con un Leo-ne libero di creare gioco dal basso.

Parte proprio da lui la prima delle tre perle della gioia.

Pallone e a casa, Tek ha vigilato su ogni imprecisione, ma non poteva regalare al carrarese la gamba destra che ha dimenticato a casa.

Sarebbe stato 4 a 0, rimane un buon allenamento.

(Heriberto Herrera)

Leave a Reply

Area Riservata