Meglio di Niente Radio il sito che ti dà un’ opportunità.

Meglio di niente radio cerca persone che hanno voglia di scrivere o realizzare video sui più disparati argomenti dalla politica, alla storia, all’attualità, cronaca, arte, letteratura, musica, sport e altro. Se qualcuno ha voglia di cimentarsi mi contatti. Non è una proposta di lavoro ma un’opportunità per farsi conoscere e/o fare esperienza. Provaci. Mail bettocroce@libero.it Il coordinatore del sito Benedetto Croce. Grazie

Han vinto loro perchè sono stati più bravi

La delusione è tanta. Tantissima. Adesso inizieranno i processi su di chi è la colpa. Ovviamente di colpevoli ce ne sono più di uno anche se il capro espiatorio sarà il mister. In primis è colpevole la società che in inverno ha fatto scelte scellerate sostituendo Benatia con Caceres e rimandando ad Giugno l’arrivo di Ramsey che oggi sarebbe servito come il pane. Allegri non è esente. Il suo calcio molto pratico funziona a meraviglia in Italia ma in Europa ha sempre segnato il passo. Spesso siamo passati in turni in cui si è giocato solo un tempo e si è difeso l’altro. Cosa che si è ripetuta in varie eliminazioni con Bayern, Real l’anno scorso, ma anche in finale a Cardiff. Se la squadra non ha capacità di giocare 90 minuti qualche problema c’è. La colpa è anche di diversi giocatori che sono in fin dei conti dotati di scarsa personalità. Questi dell’Ajax sono tutti giovanissimi eppure giocavano come veterani. I nostri a un certo punto hanno il braccino. Hanno paura di giocare la palla. Non tutti chiaramente ma diversi si. Anche loro sono in parte colpevoli. Quando si vince e quando si perde colpe e meriti vanno divisi equamente.

Certo abbiamo buttato al vento il primo di tre match point visto che CR7 ha tre anni di contratto. Sulla partita c’è poco da dire la Juventus ha giocato un ottimo primo tempo e meritava il vantaggio. Ha preso gol in modo rocambolesco e fortunoso da parte dei nostri avversari, il loro giocatore sarebbe stato in netto fuorigioco se non ci fosse stato Bernardeschi attardato verso la bandierina. Da li in poi è iniziata un altra partita. Nel secondo tempo niente da dire loro ci sono stati nettamente superiori, noi via via siamo andati calando. Allegri l’ha anche provata a vincere mettendo Cancelo. Il risultato è stato che loro hanno avuto ancora più campo. Ma in fondo è giusto così perchè tanti parlano di calcio ma poi pochi, pochissimi ne capiscono. La verità è che loro nell’arco delle due partite sono stati più bravi e anche più fortunati negli episodi. Mi riferisco al palo di Douglas Costa o al pari di questa sera, o anche solo al fatto di temere di perdere De Jong recuperato e poi di fatto utilizzato per tutta la partita mentre noi abbiamo perso Douglas Costa e Mandzukic oltre a non aver recuperato Chiellini. Mi riferisco al fatto che due arbitri in due match decidano entrambi di non dare rigore su due rigori che ci potevano stare. Questa coppa maledetta si vince anche con la sorte e spesso a noi ci è avversa.

Spero che la Juventus in quanto società punti veramente tanto l’anno prossimo a questa competizione. Acquisti come Joao Felix e Ruben Dias sarebbero auspicabili. Giovani e di grande futuro. Si potrebbe pescare anche qualcosa qui nell’Ajax anche se pare abbiano una corsia preferenziale col Barcellona. Si potrebbe prendere il mister ad esempio. Anche per cambiare sistema. Ci vorrebbe anche il ritorno di un centrocampista formidabile come Pogba anche lui questa sera tristemente eliminato e impiegato in un Manchester tutt’altro che trascendentale. Per concludere non ho visto una Juventus così disastrosa questa sera. Forse sarò l’unico a scriverlo. Certo se tu giochi da 6 massimo 6 e mezzo e gli altri giocano da 7/8 è normale che vincano gli altri. Mi dispiace per il godimento creato agli antijuventini e mi dispiace per gli juventini che ora come di consueto daranno il peggio di loro. Le critiche ci stanno e sono volte a migliorare. Gli insulti questa roba qui non è da tifosi. Non è da chi ama questi colori. Mi spiace molto per questa eliminazione. Mi spiace perchè con l’Atletico si era fatta una grande impresa e pensavo che forse poteva esser l’annata buona. L’anno prossimo ci riproveremo. Non conosco altra ricetta se non quella di provarci ogni anno.

(Benedetto Croce)

Leave a Reply

Area Riservata