Meglio di Niente Radio il sito che ti dà un’ opportunità.

Meglio di niente radio cerca persone che hanno voglia di scrivere o realizzare video sui più disparati argomenti dalla politica, alla storia, all’attualità, cronaca, arte, letteratura, musica, sport e altro. Se qualcuno ha voglia di cimentarsi mi contatti. Non è una proposta di lavoro ma un’opportunità per farsi conoscere e/o fare esperienza. Provaci. Mail bettocroce@libero.it Il coordinatore del sito Benedetto Croce. Grazie

Il trionfo della Juventus Women e di tutto il movimento calcistico femminile

Per il pubblico dell’Allianz Stadium di Torino, dopo la remuntada ai danni dell’Atletico de Madrid, si conferma un mese indimenticabile, di importanti trionfi in nome dello sport. Ma stavolta i protagonisti non sono stati Cristiano Ronaldo e compagni, ma le bianconere di Rita Guarino. Dopo la sfida di domenica 16 dicembre, alla Dacia Arena di Udine, tra le ragazze del Tavagnacco e quelle della Juventus, questa volta è stato l’Allianz Stadium ad aprire le porte in sostegno del calcio femminile nazionale.

Di fronte a quasi quarantamila spettatori -record italiano-, le bianconere hanno ospitato le ragazze della Fiorentina, in una cornice unica ed indimenticabile per il movimento. Match valevole per la diciannovesima e quartultima giornata di campionato, che ha visto le juventine, prime della classe, battere 1-0 la Fiorentina, seconda, ottenendo in ottica scudetto un importantissimo “più quattro” sulle principali concorrenti.

In una giornata emblematica per lo sport femminile, le ragazze della Guarino colpiscono due volte la traversa con Girelli e, dopo aver subito il contrattacco viola – con altre due traverse di Guagni e Bonetti – trovano il vantaggio a causa di un’incomprensione clamorosa tra Durante e Agard. Ne approfitta Sofie Pedersen, che di testa a porta vuota firma il gol che, oltre a valere i tre punti, può rivelarsi preziosissimo in ottica tricolore.

Unica nota negativa del pomeriggio l’infortunio del centrale difensivo classe ‘93 della Juventus Cecilia Salvai che, a causa di uno scontro di gioco, è stata costretta ad abbandonare il campo al 63’ con l’ausilio della barella. Distorsione al ginocchio sinistro con interesse dei legamenti, salterà il rush finale della stagione bianconera, e probabilmente il mondiale con la nazionale italiana. Nonostante l’accaduto, la calciatrice bianconera verrà portata in trionfo dalle sue compagna sotto la curva sud dello Stadium per festeggiare assieme a loro. Un gesto emozionate, che ha commosso i tifosi sugli spalti e Alessia Tarquinio a bordo campo.

Vince la Juventus, vince lo spettacolo in tribuna, vince lo sport, stravince il movimento calcistico femminile.

Leave a Reply

Area Riservata