Meglio di Niente Radio il sito che ti dà un’ opportunità.

Meglio di niente radio cerca persone che hanno voglia di scrivere o realizzare video sui più disparati argomenti dalla politica, alla storia, all’attualità, cronaca, arte, letteratura, musica, sport e altro. Se qualcuno ha voglia di cimentarsi mi contatti. Non è una proposta di lavoro ma un’opportunità per farsi conoscere e/o fare esperienza. Provaci. Mail bettocroce@libero.it Il coordinatore del sito Benedetto Croce. Grazie

Il Wolverhampton chiude in bellezza un anno d’oro. Tottenham piegato 3-1

Il Wolverhampton sorprende il Tottenham a Wembley uscendo vittorioso con il punteggio di 3-1. I Wolves, colpiti a freddo dalla rete in apertura di Harry Kane, hanno reagito nella ripresa calando il tris grazie a Boly, Raul Jimenez e Helder Costa. Con questo successo la formazione di Espirito Santo sale a 29 punti, mentre gli Spurs rimangono fermi a 45.

Si chiude in maniera trionfale il 2018 per il Wolverhampton, un anno che ha visto Ruben Neves e compagni ottenere la promozione in Premier League dopo una cavalcata entusiasmante in Championship. La prima parte di stagione nella massima serie inglese ha regalato ulteriori soddisfazioni ai sostenitori degli Wolves che possono sognare in grande vedendo le prestazioni della loro squadra attualmente tra le prime dieci posizioni della classifica. L’artefice di questo momento d’oro per il club è senza ombra di dubbio l’allenatore portoghese Nuno Espirito Santo, un vero e proprio condottiero ormai amatissimo nella cittadina delle West Midlands. Il suo arrivo l’anno scorso dal Porto grazie all’abile agente Jorge Mendes, aveva fatto storcere il naso alla critica dubbiosa sull’impatto del portoghese in un campionato imprevedibile come la Championship. I risultati attraverso il gioco hanno invece messo tutti d’accordo, e l’avvio in Premier non può far altro che confermare la bontà del lavoro dell’ex portiere del Porto di Josè Mourinho. Espirito Santo ha creato l’anno scorso le basi della sua squadra puntando prevedibilmente su giocatori prevalentemente portoghesi, risultati poi determinanti per la promozione. Nel mercato di giugno poi, il Wolverhampton ha puntellato una rosa già solida aggiungendo altri uomini sempre nell’orbita Mendes, ma già con una buona esperienza anche a livello internazionale come Rui Patricio, Moutinho e Jonny Castro. Una strategia che sta dando i suoi frutti, e il mercato di gennaio potrebbe addirittura portare altri regali per i Wolves da parte della proprietà cinese ingolosita dalla sorprendente posizione in classifica.

 

Fonte: http://www.footbola.it/wolverhampton-3/

Leave a Reply

Area Riservata