In alto mare azzurro

Tolleranza zedda, quello che Heriberto non disse.

Spuntano le chiamate e sembra non ci sia tregua per le perplessità su questa squadra azzurra.

Torna in patria dopo tanto tempo il piccolo-grande emigrato canadese.

Stupisce l’abbandono, forse momentaneo, di mister 100 milioni granata e della stella incompiuta lasciata ai francesi.

In porta le scelte sono ormai consolidate, mentre la difesa non presenta un giovane manco a pagarlo. A dispetto del nome, l’ultimo ingresso non è certo acerbo.

A centrocampo spunta qualcosa di verde sardo, ma non si sa se il cagliaritano avrà miglior sorte della volta scorsa.

In attacco si affaccia un giovane rossonero e si affianca al predestinato religioso.

C’è tanto da fare per migliorare questa nazionale, per ora siamo in alto mare, e sembra che il Mancio non sappia che pesci pigliare.

(Heriberto Herrera)

Leave a Reply

Area Riservata