Meglio di Niente Radio il sito che ti dà un’ opportunità.

Meglio di niente radio cerca persone che hanno voglia di scrivere o realizzare video sui più disparati argomenti dalla politica, alla storia, all’attualità, cronaca, arte, letteratura, musica, sport e altro. Se qualcuno ha voglia di cimentarsi mi contatti. Non è una proposta di lavoro ma un’opportunità per farsi conoscere e/o fare esperienza. Provaci. Mail bettocroce@libero.it Il coordinatore del sito Benedetto Croce. Grazie

J-TACTICS – Il gigante (S02 E09)

Giovedì 28 novembre sul nostro NUOVO canale sulla piattaforma di SPREAKER, alle ore 22, andrà in onda la nostra trasmissione.

Il “Gigante” (the Giant) è un film del 1956 diretto da George Stevens.

La pellicola è passata alla storia come l’ultimo dei tre film in cui compare come protagonista James Dean, la cui improvvisa morte avvenne proprio sul finire delle riprese nel settembre 1955.

Candidato a ben 9 premi Oscar.

Jordan “Bick” Benedict, discendente di una ricca famiglia di allevatori del Texas, sposa la forte e ribelle Leslie Lynnton.

I primi anni trascorrono tra numerose difficoltà, dovute soprattutto al fatto che Leslie deve vincere l’ostilità della cognata, ed abituarsi al modo di pensare locale che mal si concilia con l’ambiente e la cultura in cui è cresciuta.

Suo marito Jordan è un uomo dai solidi valori morali, che pur notando notevoli cambiamenti nel mondo che lo circonda non riesce ad adattarvisi, atteggiamento che provocherà una progressiva ed inarrestabile discesa economica e di prestigio a livello sociale.

Tra i braccianti che lavorano per Jordan nella sua fattoria, spicca un giovane povero ma estremamente intelligente ed ambizioso, Jett Rink, il quale è segretamente innamorato di Leslie, moglie del suo datore di lavoro.

Jett riceve in eredità un piccolo appezzamento di terreno proprio dalla cognata di Leslie, ossia la sorella del suo capo.

Nonostante le insistenze di Jordan, suo datore di lavoro, il ragazzo si rifiuta di vendere il terreno ottenuto in eredità, anzi lo lavora alacremente al fine di migliorare la propria condizione personale e farsi, per così dire, accettare dagli altri proprietari terrieri.

Jett a seguito di trivellazioni esplorative scopre che il sottosuolo del terreno ereditato è ricco di giacimenti di petrolio.

Una scoperta di cui beneficeranno anche gli altri proprietari terrieri della zona nonché la famiglia stessa del suo ex capo, i Benedict i quali come tutti provvederanno a trivellare i propri terreni per estrarre il petrolio presente nel sottosuolo.

Alcuni anni dopo Jett inaugura un sontuoso albergo di sua proprietà invitando, per ribadire la sua posizione di parità con esse, tutte le famiglie texane più in vista, tra le quali è presente anche la famiglia Benedict.

Tale inaugurazione ha esiti disastrosi, Jett durante un privato acceso confronto, dichiara il proprio amore per Leslie Benedict, ma lei gli comunica che non lo ha mai amato.

L’uomo farà poi i conti con la realtà: viene infatti snobbato dai suoi ospiti, troppo occupati ad intrattenersi gli uni con gli altri.

Di ritorno dalla disastrosa inaugurazione i Benedict proseguiranno nella loro vita, che nonostante i contrasti e le amarezze passate, andrà avanti serenamente, sempre insieme e ancora innamorati.

Facendo la nostra solita trasposizione dalla cinematografia al mondo del calcio, ed in modo specifico alle vicende juventine, potremo utilizzare il titolo e le vicende narrate nella pellicola per analizzare la personale parabola della “Joya” Paulo Dybala.

L’argentino, se mai qualcuno avesse nutrito dei dubbi, è ritornato ad essere un “Gigante”.

Proprio come il Jordan Benedict della pellicola che dà il titolo all’episodio, il ragazzo di Laguna larga ha faticato ad adattarsi ai cambiamenti del mondo che lo circondava, e come Jordan ha vissuto un periodo di forte crisi con la sua Leslie, ossia la madama bianconera che tante speranze aveva riposto in lui.

Sul finire della scorsa stagione e durante una lunga, calda e tormentata estate di calciomercato, la storia d’amore tra Paulo e la vecchia signora sembrava esser giunta irrimediabilmente ai titoli di coda.

L’arrivo di mister Sarri, che già dalla conferenza stampa di insediamento aveva dichiarato di voler ancora puntare su di lui, il ritorno del suo “hermano” Higuain e una ritrovata stabilità e serenità a livello sentimentale hanno rivitalizzato il giovane argentino.

Le prove fornite contro l’Atalanta in campionato e la stupenda stoccata su punizione nel match di Champions League con l’Atletico Madrid allo stadium, sono solo le ultime perle di un fuoriclasse rinato, finalmente (o nuovamente per meglio dire) consapevole dei propri enormi mezzi tecnici.

In questo scorcio di stagione 2019-2020 “U picciriddu”, così come venne affettuosamente soprannominato nella sua esperienza palermitana, ha già messo a segno, 4 gol in appena 11 presenze in campionato e 3 reti in 5 presenze in Champions League.

Un bottino già, pur essendo la stagione appena iniziata, notevolmente migliore del desolante score totalizzato nell’intera scorsa stagione.

Il “gioiello”, dalla traduzione letterale dell’altro suo soprannome attribuitogli in Argentina si è nuovamente ripreso la sua Juve e il ruolo da protagonista, che la gloriosa maglia n.10, ha sempre richiesto a chi in quel di Torino sponda bianconera ha avuto l’onore di indossare.

Insomma, la nuova Juve di Sarri (il quale è senza dubbio uno dei principali artefici della rinascita del giocatore) sembra, e questa volta ci auguriamo definitivamente, essersi riappropriato del suo piccolo, per statura, ma “Gigante” per talento e classe sopraffina fuoriclasse argentino.

Vi terranno compagnia come sempre gli insuperabili ragazzi della redazione di J-TACTICS e di Megliodiniente.com, ci verrà nuovamente a trovare anche il sempre competente Luca Gramellini, che da questa stagione sarà presenza quasi fissa nella nostra trasmissione.

Sarà un’altra puntata scoppiettante e ricca di contenuti, come sempre!

Non perdetevi il meglio! Non mancate!

Ecco il link per poter accedere al nostro canale spreaker, e previa registrazione, (semplicemente con una mail valida ed una password da voi scelta) poter interagire con noi durante la diretta tramite la chat live:

https://www.spreaker.com/show/4064277

Ricordiamo che l’app di Spreaker è scaricabile dai market Android ed Apple gratuitamente e permette, nella versione per smartphone di seguie la diretta anche in background, ossia a schermo spento o utilizzando in contemporanea altre applicazioni, è possibile seguire la diretta anche nella versione desktop per PC.

L’app consente infine anche di ascoltare in differita la trasmissione o di scaricarla comodamente per un ascolto in un secondo momento.

(Francesco Musina)

Leave a Reply

Area Riservata