Meglio di Niente Network il sito che ti dà un’ opportunità.

J-TACTICS – Il talento di Mr. Ripley (S02 E28)

Giovedì 25 giugno sul nostro NUOVO canale sulla piattaforma di SPREAKER, alle ore 22.00, andrà in onda la nostra trasmissione.

“Il talento di Mr Ripley” (The Talented Mr. Ripley) è un film del 1999, diretto da Anthony Minghella, liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Patricia Highsmith.

Interpretato da Jude Law, Matt Damon, Gwyneth Paltrow e Philip Seymour Hoffman.

Tom Ripley è un giovane americano educato di modesta estrazione.

Con gli amici è allegro, non ha eguali nell’imitare i personaggi celebri, nel cantare e suonare il piano e soprattutto tende spesso a mentire pur di mascherare la propria condizione.

Un giorno, viene contattato da un armatore, perché dietro un cospicuo compenso convinca a tornare negli Stati Uniti suo figlio Dickie, il quale vive un esilio dorato in Italia.

Il giovane entra in una gigantesca avventura, raggiungendo Ischia, diventando amico di Dickie e della sua fidanzata Marge.

Tom è incantato dal loro mondo e crede di avervi trovato il proprio El Dorado vivendo alle loro spalle.

Ben presto realizza come tutto sia caduco ed effimero, Dickie è arido, cinico nonché lunatico e comincia ad accusare stanchezza della presenza assidua di Tom.

Durante una gita, Dickie vorrebbe troncare la loro amicizia ma resta ucciso in una violenta colluttazione in barca.

Tom decide allora di assumerne l’identità, ma il gioco si complica, per uscire da situazioni pericolose è costretto ad uccidere ancora, a continuare a portare avanti una doppia identità, senza alcun genere di pudore o di vergogna, compiendo un pericoloso e cinico percorso di formazione fatto di astuzie ed immaginazione, sempre col sorriso sulle labbra.
Facendo la nostra solita trasposizione dalla cinematografia al mondo del calcio, ed in modo specifico alle vicende juventine, potremo utilizzare il titolo e le vicende narrate nella pellicola per analizzare la prova finalmente convincente della Juventus al Dall’Ara di Bologna, dopo quelle opache contro Milan e Napoli in coppa Italia.

Una vittoria sicuramente scaccia crisi e dopo le perplessità e le feroci critiche post finale di coppa, anche salvifica per rasserenare l’ambiente bianconero e rendere meno pericolante la posizione del tecnico Sarri.

Giorni difficili in casa Juve, dove tutti sono stati messi in stato d’accusa per non essere riusciti ad aver la meglio in quel di Roma di un modesto Napoli e conquistare un trofeo che non doveva e poteva essere perso, in virtù anche della Supercoppa sfuggita a Dicembre.

Tutti in discussione, anche sua maestà Cristiano Ronaldo, ed ovviamente il tecnico Sarri, sottoposto al solito fuoco incrociato dei nostalgici del suo predecessore.

Una Juve nella bufera, con un unico risultato possibile al Dall’Ara, la vittoria.

Vittoria è stata per i pluricampioni d’Italia, con una prova convincente dove molti interpreti hanno mostrato confortanti segnali di risveglio dallo stato apatico che ha caratterizzato i match con Milan e Napoli.

Segni di risveglio anche da parte di uno dei giocatori più ampiamente criticati e messi in discussione dopo il match con il Napoli, Federico Bernardeschi.

Il biondo (proprio come il Mr. Ripley del film) ragazzo di Carrara, entra in campo con un’atteggiamento propositivo e deciso.

Autore di una prova di qualità e quantità attraverso inserimenti, corsa ed assist (delizioso il suo colpo di tacco che propizia il gol di Dybala) e tentativi di andare in marcatura, negata da Skorupsky e dal palo.

Come il Tom Ripley del film che da il titolo all’odierna puntata di J-TACTICS, il quale si imbarca in una gigantesca avventura per riportare a casa il rampollo Dickie, restando incantato dal suo mondo credendo di avervi trovato il proprio El Dorado, anche il nostro Federico è un ragazzo allegro e giovane che giunge alla corte di madama credendo appunto di aver trovato il proprio posto al sole.

Bernardeschi nei suoi anni in bianconero mostra tuttavia lacune ed amnesie tecniche e soprattutto caratteriali.

Il ragazzo di Carrara si rende ben presto conto di come tutto sia caduco ed effimero.

In più d’un occasione l’ambiente juventino si mostra nei suoi confronti cinico ed ipercritico, proprio come il ricco rampollo Dickie si mostra con Tom Ripley.

Nella già citata pellicola Tom diventa ancor più cinico del suo ricco amico, fino ad ucciderlo per poi assumerne l’identità, iniziando così sorprendentemente un percorso di formazione fatto di astuzie ed arrivismo, ma sempre con il sorriso sulle labbra.

Ci chiediamo, può Bernardeschi compiere un percorso di trasformazione come Tom per essere più incisivo alla luce delle sue (nonostante qualcuno lo metta in dubbio) indiscusse doti tecniche?

Il Bernardeschi visto al Dall’Ara, propositivo, assist man, uomo a tutto campo e dinamico, come purtroppo lo si è visto raramente in maglia bianconera è stato solo un fuoco di paglia in una serata di grazia o certi numeri e prestazioni sono davvero nelle sue corde?

Questo giocatore ha, come sostengono i suoi detrattori, evidenti limiti tecnici e caratteriali o essi derivano da un’incapacità di collocarlo in quella che è il suo ruolo e posizione più congeniale?

Bernardeschi è già, nonostante la stagione non sia ancora conclusa, “carne da macello” da utilizzare come moneta di scambio nelle molte trattative di cui su vocifera come quella per portare a Torino Milik con il Napoli o quella per Zaniolo con la Roma, o un buon finale di stagione potrebbe garantirgli la permanenza in bianconero?

Voi tifosi vorreste che l’avventura del biondo carrarese terminasse o gli dareste una seconda chance?

In conclusione, qual è, parafrasando la pellicola, il talento di Mr. Bernardeschi?

Tanti argomenti che cercheremo di sviscerare come sempre con obiettività.

Sarà nostro gradito ospite Federico Gennarelli stimato speaker di Radio Sportiva.

Ed ovviamente come sempre vi terranno compagnia gli insuperabili ragazzi della redazione di J-TACTICS e di Megliodiniente.com

Sarà un’altra puntata scoppiettante e ricca di contenuti, come sempre!

Non perdetevi il meglio! Non mancate!

Ecco il link per poter accedere al nostro canale spreaker, e previa registrazione, (semplicemente con una mail valida ed una password da voi scelta) poter interagire con noi durante la diretta tramite la chat:

https://www.spreaker.com/show/4064277

Ricordiamo che l’app di Spreaker è scaricabile dai market Android ed Apple gratuitamente e permette, nella versione per smartphone di seguire la diretta anche in background, ossia a schermo spento o utilizzando in contemporanea altre applicazioni, è possibile seguire la diretta anche nella versione desktop per PC.

L’app consente infine anche di ascoltare in differita la trasmissione o di scaricarla comodamente per un ascolto in un secondo momento.

(Francesco Musina)

Leave a Reply

Area Riservata