Meglio di Niente Radio il sito che ti dà un’ opportunità.

Meglio di niente radio cerca persone che hanno voglia di scrivere o realizzare video sui più disparati argomenti dalla politica, alla storia, all’attualità, cronaca, arte, letteratura, musica, sport e altro. Se qualcuno ha voglia di cimentarsi mi contatti. Non è una proposta di lavoro ma un’opportunità per farsi conoscere e/o fare esperienza. Provaci. Mail bettocroce@libero.it Il coordinatore del sito Benedetto Croce. Grazie

J-TACTICS-La lunga estate calda (S1 E28)

Giovedì 20 Giugno sul nostro canale Youtube, alle ore 22, andrà in onda la nostra trasmissione.

Il titolo della ventottesima puntata di J-Tactics trae spunto dalla pellicola:

“La lunga estate calda” (The long hot summer), un film del 1958 diretto da Martin Ritt.

La pellicola fu teatro dell’incontro tra i due protagonisti, Paul Newman e Joanne Woodward, i quali si sposarono formando una delle coppie più celebri di Hollywood.

In una cittadina del Mississippi arriva Ben Quick, un vagabondo con la brutta fama di piromane.

Padrone incontrastato di tale cittadina nonché proprietario di quasi tutte le attività commerciali, è Will Varner, padre tirannico di due figli, Jody e Clara, una ragazza tormentata che non ha ancora trovato l’amore vero.

Il presunto piromane Ben va a lavorare presso i Varner conquistando la stima e la simpatia del padrone.

Ben è sinceramente attratto da Clara la quale ricambierebbe il sentimento, ma non accetta che tale rapporto venga imposto dal dispotico padre.

Jody il figlio maschio di Will Varner esasperato dalla gelosia per Ben trova il modo di vendicarsi sia del suo rivale che del padre, chiude quest’ultimo in una stalla ed appicca il fuoco in modo tale da far ricadere la colpa proprio su Ben il quale ha, come detto, fama di piromane.

Le grida del padre rinchiuso, fanno ravvedere Jody il quale, prima che sia troppo tardi, lo salva.

L’incendio fa scatenare l’ira di molti abitanti della cittadina i quali addossano la colpa ovviamente a Ben, tentando poi di linciarlo, per sua fortuna Clara lo carica in macchina salvandolo.

Ben si confessa a Clara rivelando che il vero piromane era suo padre e mostra alla ragazza il suo lato sensibile.

Clara si convince ed esterna, finalmente, il suo amore libero e convinto per Ben.

Facendo la nostra solita trasposizione dalla cinematografia al calcio, possiamo dire che in questa lunga estate calda la vecchia signora bianconera ha trovato finalmente il suo allenatore.

Dopo un corteggiamento lunghissimo, da molti negato, ma mai ufficialmente smentito dalla società, al catalano Pep Guardiola, è arrivato “l’incendiario” Maurizio Sarri.

Proprio come il protagonista della pellicola che da il titolo alla puntata di J-TACTICS, Sarri dopo tanti anni passati a lavorare duro, dapprima nelle categorie inferiori, e poi nei palcoscenici più ampi come Napoli, e più chic e sofisticati come Londra al Chelsea.

Finalmente il toscano fa il salto di qualità nella sua lunga carriera, a ben 60 anni suonati approda in una delle panchine più prestigiose d’Europa e più vincenti ed al contempo odiate d’Italia.

Come il protagonista del succitato film, Sarri ha la fama di rozzo, scorbutico e poco signorile.

Sull’austero e compassato ambiente bianconero sarebbe arrivato un incendiario, o meglio un “piromane della panchina”.

Da buon incendiario, il tecnico toscano, ha subito appiccato un metaforico fuoco, incendiando l’intera tifoseria bianconera, la quale si è bruscamente svegliata dal sogno fresco e rassicurante rappresentato da Guardiola il quale è rimasto sulla panchina del City.

Il nome di Sarri ha scatenato e scatenerà un fuoco di polemiche, dubbi e perplessità, soprattutto sulla sua capacità di essere all’altezza del mondo e della mentalità juventina, non tanto in campo, dato che le sue doti di “maestro di calcio” sono conclamate, ma bensì al di fuori del rettangolo di gioco, proprio per il suo carattere grezzo e poco sabaudo.

Ci chiediamo allora, Sarri sarà l’uomo giusto per la nuova Juve?

Saprà adattarsi ad un ambiente diverso da quello partenopeo, ed almeno inizialmente, ostile nei suoi confronti?

È davvero lui la vera prima scelta della dirigenza juventina o è solo un ripiego vista l’impossibilità di arrivare a Guardiola?

L’incendiario Sarri sarà in grado di trasmettere la sua filosofia calcistica ed incendiare, conquistandoli, i cuori dei tifosi bianconeri?

Ed infine, è l’uomo giusto nel posto giusto o la Juve doveva virare su altri allenatori?

Un “fuoco” di dubbi, perplessità e quesiti che noi di J-TACTICS proveremo a spegnere.

Vi terranno compagnia come sempre gli insuperabili ragazzi della redazione di J-TACTICS e di Megliodiniente.com, ci verrà nuovamente a trovare anche un gradito ospite, il giornalista ed amico Romeo Agresti direttamente da Goal.com

Sarà un’altra puntata scoppiettante e ricca di contenuti, come sempre!

Non perdetevi il meglio! Non mancate!

(Francesco Musina)

Leave a Reply

Area Riservata