Meglio di Niente Network il sito che ti dà un’ opportunità.

J-TACTICS – La sottile linea rossa (S02 E34)

Giovedì 06 agosto sul nostro NUOVO canale sulla piattaforma di SPREAKER, alle ore 22.00, andrà in onda la nostra trasmissione.

“La sottile linea rossa” (The Thin Red Line), è un film del 1998 scritto e diretto da Terrence Malick.

Si tratta del terzo lungometraggio del cineasta statunitense, che in 25 anni di carriera prima di quest’opera aveva realizzato solo altre due pellicole.

Il film è tratto dall’omonimo romanzo di James Jones (1962), vero reduce della guerra nel Pacifico.

Il soldato Edward Train così descrive nel pensiero tutti i suoi interrogativi su questa follia:
«Chi ci sta uccidendo, derubandoci della vita e della luce, beffandoci con la visione di quello che avremmo potuto conoscere? La nostra rovina è di beneficio alla terra, aiuta l’erba a crescere, il sole a splendere?»
Facendo la nostra solita trasposizione dalla cinematografia al mondo del calcio, ed in modo specifico alle vicende juventine, potremo utilizzare il titolo e le vicende narrate nella pellicola per analizzare la decisiva sfida valevole per gli ottavi di Champions League che vedrà impegnata la Juventus contro i francesi del Lione.

Prosegue quest’anomala stagione per i bianconeri, dopo aver non senza fatica e patemi d’animo, conquistato il titolo di campione d’Italia al termine di una sorta di mini torneo estivo mascherato da campionato in cui praticamente tutto il girone di ritorno è stato recuperato in soli due mesi.

I bianconeri si apprestano quindi a prender parte ad un’altra sorta di mini torneo, la Champions League.

Una Champions concentrata, per effetto del lockdown, nel solo mese d’agosto.

Un tour de force che si concluderà con la finalissima il 23, preceduta dai quarti e semifinali giocati eccezionalmente in gara unica.

La vecchia signora, neo campione d’Italia, tuttavia inizierà il proprio cammino europeo partendo dagli ottavi di finale in quanto il lockdown a seguito dell’emergenza coronavirus impedì a suo tempo agli uomini di Sarri di disputare il retour match dopo la disastrosa prova offerta in Francia.

Il Lione, l’ultimo ostacolo che se superato consentirà ai bianconeri di accedere alla serie di scontri ad eliminazione diretta per poi arrivare eventualmente alla finale di Lisbona.

Dopo la conquista di un anomalo e soffertissimo nono titolo consecutivo, per via delle note vicende sanitarie che hanno sconvolto non solo il calcio ma il mondo intero, la sfida dello Stadium contro la compagine francese assume i connotati di una vera e propria resa dei conti.

Una resa dei conti per il tecnico Sarri per il quale la conquista dello scudetto potrebbe non bastare in caso di debacle con il Lione, e per i giocatori stessi i quali in più occasioni visto il basso livello delle prove offerte post lockdown, sono stati accusati di scarso impegno ed attaccamento alla maglia.

Così come il titolo della pellicola da cui trae spunto l’odierna puntata di J-TACTICS, i giocatori della Juve dovranno superare tutte le avversità e le problematiche che quest’anomala sfida presenterà.

Nonostante il caldo, la fatica per le tante partite ravvicinate finora giocate, le tante assenze per infortunio, la Juventus dovrà trasformarsi in una: “Sottile linea rossa di eroi”.

Nel capolavoro di Malick un reparto dell’esercito statunitense viene mandato alla conquista di un campo d’aviazione giapponese posto in cima a una collina.

Il gruppo di militari è guidato dal mite capitano Staros, agli ordini dell’ambizioso colonnello Tall.

Durante il lungo e sanguinoso assalto si consumeranno le vicende e i tormenti interiori di un gruppo di uomini costretti a confrontarsi con i propri doveri e soprattutto con la follia della guerra, mentre tutt’intorno la natura, lussureggiante e indifferente, sembra cullarli e contrapporsi alla loro logica.

Allo stesso modo nella nostra trasposizione dalla cinematografia al calcio, il mite Maurizio Sarri e l’ambizioso (a dir poco) Cristiano Ronaldo dovranno guidare i bianconeri alla conquista dei quarti di finale di Champions League, dando un’ipotetico assalto alla collina presidiata dai giocatori lionesi, superando la stanchezza, i propri tormenti interiori, paure e il silenzio assordante di uno Stadium chiuso al pubblico.

La sfida con il Lione sarà quindi una battaglia da vincere a tutti i costi per non perdere, ancor prima d’iniziare, l’ipotetica guerra da giocarsi in quel di Lisbona da metà agosto in poi.

Ribadiamo la Juve dovrà quindi essere: “una sottile linea rossa di eroi”, in una torrida serata d’estate torinese.

Ci chiediamo, in quali condizioni arrivano i bianconeri atleticamente e soprattutto mentalmente alla sfida con i francesi?

Cosa dovrà fare la Juve per aver ragione dei propri avversari?

Chi sarà l’uomo o gli uomini decisivi in questo match?

Ancora, nella malaugurata ipotesi che la vecchia signora non riuscisse a superare il turno cosa accadrà a mister Sarri, verrà esonerato?

Infine, in caso di esito infausto della sfida, la stagione bianconera potrebbe dirsi fallimentare nonostante la recente conquista dello scudetto?

Parafrasando il celebre motto della città lionese, che recita: “Avant, avant, Lion le melhor”, ossia Avanti, avanti, Lione la migliore, a noi innamorati della vecchia signora non resta che urlare ancor più forte: Avanti, avanti, Juve tu sei la migliore!

Sarà nostro gradito ospite l’amico e youtuber Matteo Marchesin, “Il Marchese Bianconero”.

Ed ovviamente come sempre vi terranno compagnia gli insuperabili ragazzi della redazione di J-TACTICS e di Megliodiniente.com

Sarà un’altra puntata scoppiettante e ricca di contenuti, come sempre!

Non perdetevi il meglio! Non mancate!

Ecco il link per poter accedere al nostro canale spreaker, e previa registrazione, (semplicemente con una mail valida ed una password da voi scelta) poter interagire con noi durante la diretta tramite la chat:

https://www.spreaker.com/show/4064277

Ricordiamo che l’app di Spreaker è scaricabile dai market Android ed Apple gratuitamente e permette, nella versione per smartphone di seguire la diretta anche in background, ossia a schermo spento o utilizzando in contemporanea altre applicazioni, è possibile seguire la diretta anche nella versione desktop per PC.

L’app consente infine anche di ascoltare in differita la trasmissione o di scaricarla comodamente per un ascolto in un secondo momento.

(Francesco Musina)

Leave a Reply

Area Riservata