Meglio di Niente Radio il sito che ti dà un’ opportunità.

Meglio di niente radio cerca persone che hanno voglia di scrivere o realizzare video sui più disparati argomenti dalla politica, alla storia, all’attualità, cronaca, arte, letteratura, musica, sport e altro. Se qualcuno ha voglia di cimentarsi mi contatti. Non è una proposta di lavoro ma un’opportunità per farsi conoscere e/o fare esperienza. Provaci. Mail bettocroce@libero.it Il coordinatore del sito Benedetto Croce. Grazie

J-TACTICS-L’è tutto sbagliato, l’è tutto da rifare! (S1 E19)

Giovedì 18 Aprile sul nostro canale Youtube, alle ore 22, andrà in onda la nostra trasmissione.

Ripartiamo da Juve-Ajax con la consueta analisi tattica del match andato in scena all’Allianz Stadium.

Premessa, Gino Bartali è stato un grande campione.

Quando lasciò il ciclismo molti giornalisti lo interpellavano per chiedergli un’opinione su un determinato argomento.
Quasi sempre “Ginettaccio” esordiva con: “L’è tutto sbagliato, l’è tutto da rifare!”.

Poi argomentava il suo pensiero in modo adeguato.

Parafrasando la celebre frase di Bartali analizziamo la bruciante sconfitta patita dalla Juventus ai quarti di Champions League ad opera dell’Ajax.

Dopo una tale cocente delusione la domanda appare scontata, era davvero tutto sbagliato e quindi ora è tutto da rifare?

Una prova discreta da parte dei bianconeri per un solo tempo, con il solito gol dell’uomo acquistato per illuminare il cammino di madama in champions, CR7 al quinto gol in 2 partite ed il secondo agli olandesi tra l’andata ed il ritorno.

Nel secondo tempo, come accaduto altre volte in questa stagione, la luce si spegne.

Gli uomini di mister Allegri sembrano averne meno mentalmente e soprattutto fisicamente rispetto ad un Ajax veloce, dinamico, propositivo e capace di trame di gioco precise ed efficaci.

I lancieri di Amsterdam coprono ottimamente gli spazi per tutto il campo, pressano alto, raddoppiando il portatore di palla avversario ed infine randellano all’occorrenza.

Una squadra moderna, con un gioco votato all’attacco, ma mai in modo scriteriato, in definitiva bella da vedere sì, ma paurosamente concreta.

L’esatto contrario di ciò che è la Juventus al momento.

I giustizieri del Real Madrid aggiungono un altro scalpo alla loro collezione, quello dei bianconeri di Torino.

Dopo il match dell’Allianz Stadium, resta impressa nei nostri occhi una Juve molle, fisicamente a pezzi, falcidiata da una serie impressionante di infortuni a catena, da ultimo Douglas Costa il quale dopo una buona prova all’andata si ferma nuovamente assistendo alla disfatta dei compagni dalla tribuna.

Senza poi dimenticare l’assenza di Chiellini in entrambi i match con gli olandesi, ed il forfait di Mandzukic in prossimità della gara.

La caccia al colpevole è ufficialmente aperta.

Dopo l’acquisto di CR7 nonostante l’ottavo scudetto consecutivo la stagione può dirsi fallimentare?

Dybala può ritenersi una delle maggiori delusioni della stagione ed il suo percorso alla Juve terminato?

Il ciclo di mister Allegri può considerarsi concluso?

E soprattutto è lui uno dei principali responsabili di quanto accaduto?

Tante domande affollano la mente dei molti tifosi juventini, e a breve troveranno sicuramente risposta.

Noi in trasmissione proveremo ad analizzare la situazione con la solita lucidità, competenza ed assenza di pregiudizi.

Sarà una puntata SPECIALE con un ospite d’eccezione, abituato a respirare calcio, quello di alto livello.

J-TACTICS avrà l’onore in questa sua diciannovesima puntata di ospitare il CR7 dei radiocronisti italiani, Francesco Repice di radio RAI.

Una presenza di gran prestigio, e di estrema competenza che va ad arricchire la lunga serie di ospiti che si sono succeduti nelle precedenti puntate.

Vi terranno compagnia, inoltre come sempre gli insuperabili ragazzi della redazione di J-TACTICS e di Megliodiniente.com

Sarà un’altra puntata scoppiettante e ricca di contenuti, come sempre!

Non perdetevi il meglio! Non mancate!

(Francesco Musina)

Leave a Reply

Area Riservata