Meglio di Niente Network il sito che ti dà un’ opportunità.

Juan al Cuadrado

Torna al successo la vecchia signora con un secco 2-0 che stende il Brescia. La prestazione è stata ritrovata. Togliendo qualche errore da limare, la Juventus è tornata a manifestarsi Sarriana. “Era una squadretta, gli mancavano i tasselli fondamentali” si potrebbe dire. Quel che conta però è che i bianconeri siano tornati a vincere e convincere, a dare la scossa che potrebbe essere il punto da cui far ripartire la stagione.
Tutti (o quasi) d’accordo sul fatto che il migliore in campo sia stato Dybala, uno dei pochi, se non l’unico, a fare la differenza nei momenti bui della stagione. Nella partita contro i bresciani però, è brillata un’altra pedina, che porta il nome di Juan Guillermo Cuadrado. Manca Douglas, Cr7 non convocato, sembra quasi che Sarri avesse voluto “regalare” al colombiano questa partita, posizionandolo esterno d’attacco. Quest’ultimo non ha deluso le aspettative. Inserimenti, dribbling e scatti, una prestazione coronata da un, meritatissimo, goal. Per tutte quelle volte che, all’occorrenza, ha dovuto giocare in difesa, e dove ancora giocherà. Per quando si è messo a piangere per paura che la Juve lo potesse vendere. Per quando ha manifestato amore ai colori bianco e nero. Per tutto questo, ieri Cuadrado si è meritato questa partita e questo goal, e tanto altro meriterà.Voto: 7
Continuo, sempre con passione.(Giovanni Giglio)

Leave a Reply

Area Riservata