Meglio di Niente Network il sito che ti dà un’ opportunità.

Juventus, il sereno dopo la tempesta

RONALDO-DYBALA E LA JUVENTUS RIPARTE PIEGANDO IL BOLOGNA AL DALL’ARA.

Andrea Agnelli aveva chiesto una sola cosa: la vittoria. La Juventus questa sera è andata oltre e si è concessa anche sprazzi di buon gioco. Non è certo il caso di esaltarsi troppo ma dopo una settimana delicata, forse la più delicata dell’ultima decade, è doveroso render merito ad un successo conseguito se non altro con un atteggiamento decisamente diverso rispetto a quello visto in Coppa Italia.

Cristiano Ronaldo dal dischetto, grazie all’intervento del Var, e Paulo Dybala, regalano 3 punti importantissimi ed una serata un po’ più tranquilla a Maurizio Sarri decisamente sulla graticola dopo le ultime due uscite della sua Juventus. Bianconeri che sono scesi sul terreno del Dall’Ara con un 4-4-2 con Bernardeschi ago della bilancia a fare il quarto di centrocampo e il primo sostegno al duo d’attacco e che hanno dimostrato, in questo preciso momento, di trovarsi più a loro agio rispetto al 4-3-3 del recentissimo passato.

La partita

La vittoria è maturata nel corso del 1° tempo, favorita dall’atteggiamento di un Bologna che, seppur con tutti i suoi limiti tecnici e di condizione, non ha fatto le barricate ma ha cercato di giocarsela a viso aperto. Il 2° tempo è filato via piuttosto tranquillo con la Juventus che non è riuscita a chiudere il match (palo di Bernardeschi e occasioni per Dybala e Ronaldo) ed un Bologna volitivo ma mai troppo pericoloso.

Tra i bianconeri da evidenziare un altro importante clean sheet, le prestazioni di un convincente Cuadrado (l’unico vero terzino presente in rosa), di un ritrovato Bernardeschi e di un discreto Dybala autore di una rete certamente da applausi.

Allarme difesa

Male Szczesny, autore di troppe incertezze e sbavature, malissimo De Sciglio, non per la prova (per altro buona fino all’infortunio) ma per l’ennesimo stop a cui dovrà sottostare e imbarazzante l’ingresso in campo di Danilo che è riuscito nella difficile impresa di sbagliare tutto ciò che era possibile sbagliare, collezionando anche un’espulsione che costringerà Sarri a scelte coraggiose.

L’importante era vincere e questa sera la Juventus ha fatto ciò che le era stato chiesto. Sarri potrà dormire sonni un pochino più tranquilli senza dimenticare che già domani si dovrà pensare all’anticipo di venerdì sera all’Allianz Stadium dove sarà ospite il Lecce di Fabio Liverani.

Intatto, però, alla Juventus torna il sereno dopo la tempesta.

FONTE: IL BLOG DI LUCA GRAMELLINI

https://www.lucagramellini.com/juventus-il-sereno-dopo-la-tempesta/

Leave a Reply

Area Riservata