Meglio di Niente Radio il sito che ti dà un’ opportunità.

Meglio di niente radio cerca persone che hanno voglia di scrivere o realizzare video sui più disparati argomenti dalla politica, alla storia, all’attualità, cronaca, arte, letteratura, musica, sport e altro. Se qualcuno ha voglia di cimentarsi mi contatti. Non è una proposta di lavoro ma un’opportunità per farsi conoscere e/o fare esperienza. Provaci. Mail bettocroce@libero.it Il coordinatore del sito Benedetto Croce. Grazie

La partita di Gonzalo Higuain

Come contraddirlo, come dargli torto quando sputava sangue ad inizio stagione per rimanere alla Juventus. Da una parte esperti di calcio come Paratici e Nedved, dall’altra un giocatore che ha insistito per non andarsene, contro il parere della società. Può sembrare strano ma, fino ad ora, colui ad aver ragione è proprio il numero 21 bianconero. L’ha confermato ieri, nella partita di Champions League contro il Bayer Leverkusen, vinta dalla Juventus per 3-0. Passaggi, cross, abbassamenti al servizio della squadra, perfezionati anche dallo splendido goal. La rete arriva al 17′ minuto, dopo un lancio di Cuadrado che colpisce la testa di Tah. A seguire lo splendido stop dell’attaccante e la favolosa rete che sblocca la partita dallo 0-0. Impensierisce di nuovo il portiere, che questa volta però si fa trovare pronto, con un altro tiro a giro sul secondo palo. Dopodiché corsa e volontà a servire Ronaldo e il resto della squadra. Fino a che non arriva il cross che serve il goal del 2-0 a Bernardeschi. Ancora serve un cross perfetto (quasi sembrasse uno dei migliori terzini al mondo) a Ronaldo, che però si divora il goal del 3-0. Esce tra gli applausi meritatissimi del suo pubblico, sia per la prestazione, sia per l’impegno e la professionalità che Gonzalo ha sempre messo quando ha indossato la maglia bianconera.
Alla faccia di chi diceva che è vecchio è bollito.

Voto: 8,5

(Giovanni Giglio)

Leave a Reply

Area Riservata