Meglio di Niente Radio il sito che ti dà un’ opportunità.

Meglio di niente radio cerca persone che hanno voglia di scrivere o realizzare video sui più disparati argomenti dalla politica, alla storia, all’attualità, cronaca, arte, letteratura, musica, sport e altro. Se qualcuno ha voglia di cimentarsi mi contatti. Non è una proposta di lavoro ma un’opportunità per farsi conoscere e/o fare esperienza. Provaci. Mail bettocroce@libero.it Il coordinatore del sito Benedetto Croce. Grazie

Mancini a forza 9

<> on May 27, 2018 in St Gallen, Switzerland.

Articolo di Luigi Lencioni

L’Italia batte per 5 a 0 il Liechtenstein e continua la sua marcia di vittorie nelle qualificazioni europee. Adesso siamo a 9 con il record di Pozzo eguagliato. Ormai la qualificazione all’ europeo del 2020 e’ cosa fatta ed il tecnico Roberto Mancini ha potuto provare chi ha giocato poco cambiando ben dieci undicesimi rispetto alla partita precedente. Spazio per i campioni del futuro come Tonali, Grifo, Biraghi e Di Lorenzo che hanno risposto con buone prestazioni dimostrando di essersi meritati questa grande opportunita’, sicuramente saranno presto riproposti.
Tanti segnali positivi con un risultato convincente che fa crescere l’ambizione e la stima fondamentale per il proseguo del progetto. Qualche rischio, seppur calcolato è stato corso sopratutto in una difesa che è stata molto sperimentale. Mancini sta facendo un bel lavoro cercando di accontentare tutti, il momento più difficile per la nostra nazionale sembra passato. La squadra dimostra di saper giocare avere buone qualita’ e margini di miglioramento notevoli.
La qualificazione sulla carta non era impossibile ma trovarsi in questa posizione era quasi impensabile. Nessuna partita in campo internazionale è ormai scontata. Rispetto alle super corazzate europee come Spagna, Francia, Germania, Olanda la qualita’ dei nostri non sembra essere di pari livello ma lo spirito di sacrificio la compattezza del gruppo possono risultare decisive. All’ Europeo non saremo tra le nazionali favorite ma questo potrebbe davvero rivelarsi un grosso vantaggio, per una volta la pressione non sarà sugli azzurri.
Altra considerazione da fare riguarda l’eta’ di questa nazionale molto giovane quindi con margini di crescita continui e non quantificabili.
Mancini sembra ormai aver individuato una buona parte del gruppo che andrà all’Europeo, in ballo ci potranno essere non più di due posti. Da adesso in poi la possibilità di provare e convocare giocatori nuovi sembra difficile.
Questa era l’ultima occasione, ben sfruttata, adesso il gruppo deve lavorare per migliorare sempre di più la conoscenza e gli schemi che vuole il ct.
La strada sembra quella giusto, adesso si salira’ di livello, d’altronde suonata la nona sinfonia tutto potrebbe rivelarsi più facile in attesa di impegni veramente ardui prima del 2020, dove conterà davvero vincere per cercare di tornare ad essere i campioni d’ Europa.

Leave a Reply

Area Riservata