Meglio di Niente Radio il sito che ti dà un’ opportunità.

Meglio di niente radio cerca persone che hanno voglia di scrivere o realizzare video sui più disparati argomenti dalla politica, alla storia, all’attualità, cronaca, arte, letteratura, musica, sport e altro. Se qualcuno ha voglia di cimentarsi mi contatti. Non è una proposta di lavoro ma un’opportunità per farsi conoscere e/o fare esperienza. Provaci. Mail bettocroce@libero.it Il coordinatore del sito Benedetto Croce. Grazie

Pagelle/ Atalanta – Juve 2-2

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 5,5 E’ sempre molto attento anche sui calci piazzati. Poco prima del loro 2-1 effettua un uscita bassa molto buon con tempistica efficace. Mi trova un poco interdetto sul secondo gol atalantino quando prende gol praticamente dall’area piccola. Forse un uscita di pugni sarebbe stata auspicabile.

De Sciglio 6,5 Uno dei migliori, in un periodo di forma eccellente. Senza sbavature una prova attenta. Sempre sul pezzo per tutti i 90.

Bonucci 4,5 Molto male in fase difensiva. Patisce la fisicità di Zapata in modo incredibile. Sul primo gol tenta un anticipo che non gli riesce anche per un poco di sfortuna. Sul secondo si perde il giocatore di testa che è diventata una pessima costante. Gli ho alzato il voto per il gol della vittoria nel finale annullato.

Chiellini 6 Fatica anche lui questa sera dove ci sono da fare gli straordinari. Gasperini opta per Zapata dalla parte di Bonucci e Gomes da quella di Chiello. Fabuona guardia il nostro ma a volte la differenza di passo evidenzia qualche affanno.

Alex Sandro 6 Nel primo tempo è uno dei più brillanti , nel secondo tempo va pian piano spegnendosi anche se intelligentemente cerca di spingere meno e aiutare più dietro.

Bentancur 5 La sua ingenuità probabilmente costa due punti alla squadra ed è grave, A parziale scusante mi pare che il primo giallo non ci fosse anche se il secondo invece è molto netto e lui sapendo di esser già ammonito avrebbe dovuto desistere dall’intervenire. Peccato perchè la sua prova non era male e coglie anche una traversa che poteva esser il 2-0.

Emre Can 5,5 Ci metto tantissimo fisico in ogni contrasto e questo sul piano difensivo risulta positivo. Non risulta però equivalente sul piano propositivo dove la carente preparazione mette in luce ancora qualche limite. Ovviamente deve giocare per poter acquisire la necessaria ”gamba”.

Khedira 5 Impalpabile, evanescente. Corre quasi sempre a vuoto a differenza di Emre Can con cui condivide una preparazione atletica ancora deficitaria non riesce a rendersi utile.

Douglas Costa 6 Gioca un buon primo tempo saltando gli uomini per proporsi al cross o al tiro. La Juventus finchè lui ne ha, attacca prevalentemente sulla catena di sinistra dove sia lui che Alex Sandro si dimostrano vogliosi di fare. Nel secondo tempo inizia a calare (anche lui non ha i 90 nelle gambe come diversi oggi) e alla fine Allegri in 10 Allegri sceglie di sacrificare giustamente lui in quanto gli altri due sacrificabili Dybala e o Mandzukic garantiscono qualcosa di più sul piano realizzativo.

Mandzukic 6 Lotta corre prende botte e le da. Si sacrifica su ogni pallone soprattutto quando si resta in 10. Non è la sua migliore partita ma se la squadra non patisce troppo l’inferiorità numerica è per merito di chi come lui si sacrifica dando il 110%.

Dybala 6 Anche lui ha disputato una partita un poco in calando. Bene all’inizio e via via spegnendosi. Di positivo c’è però che in queste partite oltremodo fisiche lui prima tendeva a sparire. Oggi invece resta in campo fino al 90mo combattendo con gli altri. Il prossimo step è esser decisivo in questi frangenti.

Pjanic 6 Allegri ha un unico centrocampista in panchina che è lui quindi il cambio appena espulso Bentancur è obbligato. Entra per cercare di dare un poco di ordine in parte ci riesce in una partita molto disordinata.

Ronaldo 6,5 Qualcuno si chiedeva perchè non riposasse mai oggi lo sa. E’ un giocatore imprescindibile che ha il gol nel sangue. Pure quando la partita si mette male può tirare fuori il coniglio dal cilindro.

Juventus 6,5 Nell’insieme è un punto guadagnato. L’Atalanta in casa propria è uno dei maggiori scogli del campionato. Oggi come era già capitato l’anno scorso coadiuvati da un arbitraggio indecente. Se una squadra che randella come non ci fosse un domani dai anche l’apporto dell’arbitro venire fuori con un pari in svantaggio e in inferiorità numerica è un miracolo. Per come si era messa un punto assolutamente guadagnato.

Allegri 5,5 Con il senno di poi forse Bonucci avrebbe dovuto lasciare il campo a un più fisico Benatia. Zapata al nostro lo ha veramente ridicolizzato. Forse a parziale scusante c’era che riposava Pjanic per cui senza Miralem nè Bonucci sarebbe mancata totalmente la regia. Sull’espulsione di Bentancur deve fare il cambio immediatamente per dare nuovo equilibrio tattico alla squadra non aspetta 5 minuti anche se qui temo che il cambio sia stato ritardato dal quarto uomo che non ha chiamato l’arbitro ecco il gesto di Max di buttare il cappotto dopo il 2-1 subito.

Arbitro 0 Una vera schifezza. Sbaglia tutto. Delle prime tre ammonizioni ai nostri non ce n’è una. Non fanno fallo nè Benta nè Chielllo nè Manzo. Arbitra in simbiosi con gli ululati dello stadio. Noi restiamo in 10 e a loro grazia più volte da un secondo giallo sia Mancini che Pasalic che Freuler. Un disastro cosmico. Due punizioni dal limite per loro entrambe inventate per giocatori atalantini che svengono in procinto di entrare in area. Le uniche due cose che piglia sono il secondo giallo a Benta ( ma anche quello se lo fa prima ”consigliare” dal pubblico) e il gol annullato nel finale che forse lui aveva pure convalidato. Arbitro veramente ottimo per portare le pecore a pascolare. Per fortuna abbiamo pareggiato e posso scriverlo senza sensi di colpe. Per colpa sua si è giocata una partita di wrestling.

 

Fonte: http://www.ilblogdialessandromagno.it/

Leave a Reply

Area Riservata