Meglio di Niente Radio il sito che ti da un opportunità.

Meglio di niente radio cerca persone che hanno voglia di scrivere o realizzare video sui più disparati argomenti dalla politica, alla storia, all’attualità, cronaca, arte, letteratura, musica, sport e altro. Se qualcuno ha voglia di cimentarsi mi contatti. Non è una proposta di lavoro ma un opportunità per farsi conoscere e/o fare esperienza. Provaci. Mail bettocroce@libero.it Il coordinatore del sito Benedetto Croce. Grazie

Pagelle/ Sassuolo-Juve 0-3

Szczesny 6 La parata che compie dopo alcuni minuti su un disastro della difesa è una parata salva risultato veramente fenomenale. Oltretutto non facile rischiando anche il rigore e il rosso. Poi quell’uscita davvero insensata a metà ripresa dove va a farfalle e non ce ne era alcun bisogno visto che sul pallone comunque ci stava Matuidi.

De Sciglio 7 Una prova di sostanza. Attento in difesa e con molte sgroppate in avanti. Spesso salta l’uomo e va al cross. Intercetta anche lui il pallone che poi porta al 3-0. Quando questo ragazzo è in salute e in fiducia è una garanzia altro che chiacchiere.

Rugani 6 Pronti via e combina un bel pasticcio con Pjanic poi non si riscatta del tutto ma resta teso per molta parte del primo tempo quasi il pallone gli scottasse fra i piedi. Strada facendo tuttavia migliora fino a una quasi sufficienza. Diciamo 6-

Caceres 6,5 Brutta partenza anche per lui dove seppure non partecipa al patatrac iniziale patisce il clima di tensione. Tuttavia la sfanga alla grande con l’esperienza e spesso gioca con ottimi anticipi. Sicuro.

Alex Sandro 6,5 Mi è piaciuto, molto tambureggiante sulla fascia e abbastanza attento anche in difesa. Un poco meno preciso di De Sciglio pero’ in ripresa.

Khedira 7 lo sottolineiamo  spesso è un giocatore di un utilità tattica unica. Sa sempre dove arriva la palla e ha un senso della posizione per cui potrebbe dare lezioni a moltissimi centrocampisti più bravi di lui. Oggi è bravo nell’inserimento sul primo gol che di fatto inizia già a tagliare le gambe ai neroverdi. Poi è bravo altre volte sia ad andare vicino al gol che a dare manforte a Pjanic e Matuidi.

Pjanic 6 Prima palla disastrosa. Veramente un errore gravissimo per cui si meriterebbe solo per quello un bel 4. Fortunatamente non subiamo gol e si riprende. Mette la gran palla a Ronaldo da cui nasce il gol di Khedira e poi gioca una partita diligente e intelligente.

Matuidi 6 Utile e anonimo. Si sacrifica nel ruolo che è consono al mediano. Corre per tutti recupera palloni. Li cede a quelli dai piedi buoni. Fa quello che deve fare e infatti il centrocampo pur senza strafare sostiene bene la squadra.

Bernardeschi 6,5 Parte esterno nel 433 ma poi Allegri lo sposta trequartista in primis per marcare Sensi che è il loro regista arretrato e poi per imbeccare gli attaccanti. In questo secondo ruolo gioca una partita molto molto intensa facendo bene quello che Allegri gli aveva chiesto.

Ronaldo 8 Un fenomeno. Non tocca tanti palloni ma ogni volta è come un falco in agguato. Propizia il primo gol con un tiro fortissimo che Consigli non trattiene, segna un gol fra l’altro bellissimo , annullato per fuorigioco. Segna il gol del 2-0 con un possente stacco in terzo tempo saltando più alto di tutti e inserendosi con una perfetta scelta di tempo. Propizia il terzo gol dando l’assist ad Emre Can dopo un eccellente duetto con Dybala. Ma la cosa più bella è l’esultanza con la Dybalamask ripetuta per ben due volte, prima ai compagni di squadra che lo andavano ad abbracciare e poi verso Dybala che era seduto in panchina. Non male per uno che era definto un egocentrico spaccaspogliatoio.

Mandzukic 6,5 Non è un caso che la flessione avuta con Lazio e Atalanta in coppa Italia sia coincisa con la sua assenza. Mandzukic è insostituibile per la mole di lavoro sporco che fa recuperando mille palloni e spesso andando a dare fastidio a tutti gli avversari. Inoltre con la sua caparbietà spesso apre spazi per Ronaldo tanto che, piaccia o no, ad oggi è il suo partner ideale in questa Juve. Chi lo critica dovrebbe andare a vederlo allo stadio, quando dal vivo vedendo tutto il campo e non come in tv solo l’immagine che passano le telecamere, si può apprezzare veramente quanto questo corre in lungo e in largo per ogni dove.

Bentancur 6,5 Entra molto bene in partita con buona gamba e contribuisce a non far rimpiangere un ottimo ma stanco Khedira.

Dybala sv Non metto mai voti a giocatori che giocano per meno di 20 minuti tuttavia oggi Dybala va applaudito perchè è entrato bene e fatto vedere che i colpi da trequartista li ha. Deve solo volerlo. Ha la maglia numero 10 e a volte la fascia di Capitano della Juve. Ha grande responsabilità. Deve smettere di fare i capricci da bimbominchia e tirare fuori il carattere per elevarsi a leader. Lui solo puo’ decidere se diventare uno dei più forti giocatori in circolazione o rimanere solo un bel giocatore di talento.

Emre Can sv Entra e fa gol. Un bel gol. Bravo.

Juventus 6,5 25 minuti non buoni forse spaventati dalla cavolata iniziale, poi Allegri mette Bernardeschi su Sensi e il Sassuolo inizia ad avere difficoltà a costruire azioni. Colpiti loro, di fatto alla prima azione, la squadra entra in modalità fiducia e non c’è francamente più partita.

Allegri 6,5 Si poteva desiderare di patire meno e siamo stati vicinissimi ad una Domenica di paura con quell’uscita di Szczesny nei primi minuti. Evidentemente la squadra è ancora un poco psicologicamente convalescente e insicura dopo le ultime opache prestazioni. Sarà anche a causa della poco collaudata coppia centrale che pero’ tuttavia oggi non prende gol. Dal primo gol nostro in poi pero’ la Juve ha dominato e giocato anche un bel calcio. Il terzo gol nasce da una bellissima azione fra De Scigio Dybala Ronaldo e Can.

Abritro 7 Devo dire che ha arbitrato molto bene ben coadiuvato dal var che questa volta ha analizzato bene gli episodi caldi. Sul rigore richiesto dal Sassuolo Szczesny prende la palla. Su un rigore richiesto dalla Juve per fallo di mano il pallone batte sul gomito del difensore ma il braccio è attaccato al corpo anzi è proprio a protezione dello stomaco. C’è un rigore per una trattenuta vistosa su Mandzukic che viene affossato ma l’arbitro non l’ha vista e il var non l’ha rilevata. Inoltre manca un giallo a Peluso per un brutto fallo sempre su Manzo ma sono due episodi che comunque non hanno compromesso in nessun modo il risultato.

(Benedetto Croce)

Leave a Reply

Area Riservata