Verso Juve-Valencia, il momento delle due squadre, probabili formazioni e designazioni arbitrali

Martedì 27 novembre alle 21, l’Allianz Stadium di Torino ospiterà il match valevole per la quinta giornata della fase a gironi della UEFA Champions League, tra la Juventus e il Valencia.

In seguito alla clamorosa sconfitta rimediata nella gara interna contro lo United di Mourinho, i campioni d’Italia si trovano in svantaggio negli scontri diretti con i Red Devils. Questi ultimi infatti, a discapito del gol di Dybala all’Old Trafford, godono della rete di Mata e dell’autogol di Bonucci a proprio favore. Una situazione che, pur non compromettendo il discorso relativo al passaggio del girone, non può non mettere una forte pressione alla Juventus in ottica primo posto. L’importanza non solo del match di domani, ma anche della trasferta svizzera contro lo Young Boys, risulta essere abbastanza evidente per la Vecchia Signora.

Dall’altra parte il Valencia che si trova a sole due lunghezze dal secondo posto occupato dal Manchester, e  non vede ancora sfumato aritmeticamente il discorso qualificazione. Proprio per questo motivo, gli undici di Garcia Toral domani venderanno inevitabilmente la pelle a caro prezzo. Un ulteriore fattore che potrebbe aggiungere un pizzico di pressione ad entrambe le squadre è dettato dal fatto che, all’Old Trafford, gli uomini di Mourinho ospiteranno lo Young Boys, in un match che sulla carta sembra poter avere un solo epilogo.

Risulta piuttosto evidente come la vittoria in extremis degli inglesi a Torino abbia riaperto clamorosamente gli scenari nel girone H della Champions League. La speranza è che il “Maledetto United” possa essere ricordato solamente come un capolavoro del cinema di Tom Hooper, e non come un brutto scherzo stile “Siviglia 2016” per la Juventus di Cristiano Ronaldo e Massimiliano Allegri.

Probabili formazioni:

Juventus (4-3-1-2):  Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala; Mandzukic, Cristiano Ronaldo.

Valencia (4-4-2): Neto; Piccini, Diakhaby, Gabriel Paulista, Gaya; Soler, Dani Parejo, Kondogbia, Gonçalo Guedes; Santi Mina, Rodrigo Moreno Machado.

Quaterna arbitrale:

Direttore di gara: William Collum

Assistenti: David McGeachie – Greame Steward

Quarto uomo: Francis Connor

(Giacomo Chiarandà)

Leave a Reply

Area Riservata