Verso Juventus – SPAL; il cammino delle due squadre, precedenti, probabili formazioni e quaterna arbitrale

Sabato 24 novembre alle 18, l’Allianz Stadium di Torino ospiterà il match valevole per la tredicesima giornata di Serie A, tra la Juventus e la SPAL.

L’obiettivo dei bianconeri sono i tre punti, per poter proseguire la propria marcia vincente in Serie A, e dedicare energie fisiche e mentali al delicato match di UEFA Champions League di martedì contro il Valencia. Una vittoria garantirebbe un ulteriore consolidamento del primo posto, dal momento che le inseguitrici, Napoli ed Inter, ospiteranno tra le mura amiche rispettivamente Chievo Verona e Frosinone.

La SPAL, dopo un inizio di campionato nel quale è stata protagonista di tre vittorie nelle prime quattro partite, attualmente è reduce da un pareggio e sette sconfitte negli ultimi otto match. La formazione ferrarese occupa il quindicesimo posto in classifica e, con i suoi tredici punti, si trova solamente a più quattro dalla zona retrocessione. La differenza qualitativa tra i due scacchieri non può permettere che filtri ottimismo tra  gli uomini di Semplici, il quale alla vigilia del match ha dichiarato di non voler uscire dallo Stadium a mani vuote.

I precedenti tra le due squadre

La Juventus e la SPAL si sono affrontate in ben trentasei match di Serie A. Il bottino è ampiamente a favore dei bianconeri, con ventitre vittorie, dodici pareggi ed una sola sconfitta. Tra queste, le diciotto partite disputatesi a Torino vedono i padroni di casa vittoriosi in tredici occasioni e mai sconfitti.

Nella passata stagione, il match d’andata presso l’Allianz Stadium vide gli uomini di Massimiliano Allegri imporsi per 4-1. In quell’occasione, Federico Bernardeschi firmò il suo primo gol, in casa, con la maglia della Juventus. Mentre in occasione del match di ritorno, le due formazioni non andarono oltre lo 0-0.

Probabili formazioni

Juventus (4-4-2): Perin; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Cuadrado, Pjanic, Bentancur, Douglas Costa; Mandzukic, Cristiano Ronaldo.

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Djourou, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Costa; Antenucci, Petagna.

Secondo transfermarkt.it, il solo valore economico di Cristiano Ronaldo ( 100 milioni di euro ) è superiore quasi del 40% rispetto al valore complessivo di tutti i giocatori della SPAL ( 61,05 milioni di euro ).

Quaterna arbitrale:

Direttore di gara: La Penna,

Assistenti: Di Liberatore – Cecconi

Quarto Uomo: Giua

VAR: Piccinnini – Giallatini

(Giacomo Chiarandà)

Leave a Reply

Area Riservata